A partire dal 1° gennaio 2021, le persone fisiche maggiorenni residenti in Italia, che effettuano acquisti di beni o servizi, al di fuori dell’esercizio di attività di impresa, arte o professione, possono partecipare all’estrazione a sorte di premi in denaro nel quadro di una lotteria nazionale.

Per partecipare all’estrazione, il cliente, deve munirsi di un codice lotteria, da richiedere tramite il sito www.lotteriadegliscontrini.gov.it, da esibire ogni volta all’esercente. Già dal 1 dicembre i consumatori finali potranno richiedere il proprio codice.

Gli esercenti, a loro volta, dovranno preoccuparsi di far aggiornare il proprio RT (registratore telematico) affinché sia in grado di recepire e trasmettere il codice lotteria.

I premi saranno diversificati tra chi paga in contanti e chi usa strumenti digitali.

I premi per chi paga in contanti saranno estratti esclusivamente fra i consumatori finali.

Gli altri pagamenti, permetteranno, anche all’esercente, di partecipare alla lotteria.

Le estrazioni sono settimanali, mensili ed 1 annuale.

La prima estrazione settimanale dovrebbe essere il 14/01/2021 fra tutti gli acquisti (corrispettivi trasmessi) fatti dal 4/01/2012 al 10/01/2021.

Ogni euro speso, darà diritto ad 1 ticket di partecipazione. Il massimo di biglietti ottenibili per ciascuno scontrino è 1.000.

L’esercente, NON è obbligato ad aggiornare il proprio Registratore Telematico, però viene da sé che si fornirà un servizio in più ai propri clienti.

Per ultimo, occorre precisare che i premi non saranno tassati e non concorreranno a formare il reddito del percipiente.